Choose your location to get a site experience tailored for you.

Remember my region and language settings

C'è chi cambia con difficoltà e c'è chi cavalca il cambiamento

Con la maggiore rapidità e frequenza con cui si verifica il cambiamento, aumentano conseguentemente le sfide e le opportunità che questo comporta. Bridgett e Juliana aiutano BCG e i nostri clienti a mantenere una posizione di vantaggio, indipendentemente dalle difficoltà che si trovano lungo il percorso.

Correre per stare due passi avanti 

Bridgett si è conquistata il soprannome “Fast Feet” nell'ufficio BCG di Boston. Questo è dovuto al fatto che spesso la si vede correre nei corridoi per raggiungere i colleghi, anziché prendere in mano il telefono o mandare loro un'email. “Penso di essere un po' "old school" in questo senso” dichiara. “Ma per molti dei progetti sui quali lavoro non ho il tempo di aspettare una risposta; il mio lavoro è quello di essere sempre due passi avanti. Inoltre imparo molto di più quando mi trovo faccia a faccia con la persona a cui mi devo rivolgere.”

Ma per molti dei progetti sui quali lavoro non ho il tempo di aspettare una risposta; nel mio lavoro devo sempre essere proiettato al futuro. Inoltre, imparo molto di più quando mi trovo a tu per tu con i clienti.

Il titolo ufficiale di Bridgett, che fa parte delBusiness Services Team di BCG, è financial analysis manager. Lei, tuttavia, si definisce una "anticipatrice per BCG Nord America", dato che realizza previsioni sulle risorse delle quali la zona geografica deve tenersi rifornita per far fronte alle rapide mutazioni dei mercati e alle esigenze dei clienti. Bridgett e il suo team forniscono gli insight di cui il team BCG ha bisogno per prendere decisioni fondamentali su tutto, dal personale alle strategie tariffarie.

“Il nostro management team propone sempre ottime idee” spiega Bridgett. “Il nostro obiettivo è quello di capire come tradurle in realtà.” Bridgett confronta le rapide riunioni dei team con l'intensità di una sala stampa: le priorità vengono costantemente sottoposte a valutazione, ci si rimbalza le idee e ci si mette alla prova con scenari del tipo "cosa succederebbe se". Il processo garantisce che BCG sia sempre pronta, a prescindere dalle sorprese che potrebbe riservare il futuro. “Dobbiamo essere preparati per rispondere alle domande delle persone più intelligenti, perché lavoriamo con esse.”

Bridgett ringrazia suo padre per averle insegnato che nulla è impossibile e BCG per averla aiutata a mantenere una "vita ad alta velocità". Per sfogarsi dopo una lunga giornata, Bridgett pratica kickboxing 4-5 sere alla settimana e partecipa ad eventi sportivi estremi, come la Spartan Race, insieme a suo marito. “Penso che sia importante che le nostre figlie vedano mamma e papà fare esercizio insieme.”

"Mi vedo come un "connettore" per il nostro team del Nord America. Metto in contatto persone e responsabilità, per permettere a BCG di continuare a innovare e crescere.”

Bridgett

Trasformare società e culture in Brasile

Il Brasile stava vivendo una fase di boom economico quando Juliana ha iniziato a lavorare per l'ufficio BCG di San Paolo nel 2008. Dopo quasi cinque anni di lavoro nel campo delle telecomunicazioni, compresi due anni presso la più grande azienda di telecomunicazioni del Brasile, Juliana è tornata sui banchi di scuola per conseguire il suo MBA, e BCG è stata la sua prima scelta per accelerare la propria carriera dopo aver fatto uno stage per l'azienda l'estate precedente.

“La mia carriera era arrivata a un punto di stasi,” spiega Juliana. “Sebbene mi piacesse il mondo delle telecomunicazioni, ho sentito che c'era molto di più che volevo imparare, molte altre cose che volevo fare. Il mio desiderio di crescere era fortissimo. Lavorare per BCG mi ha dato questa possibilità, forse più di qualsiasi altro lavoro che avrei potuto scegliere.”

BCG ti rende flessibile, perché lavori alla risoluzione di nuovi problemi e impari a conoscere settori diversi contemporaneamente.

La decisione di Juliana si è rivelata perfetta: era un periodo in cui il settore delle telecomunicazioni si era consolidato e, dopo diversi anni di crescita, l'economia del Brasile era in stallo e stava per portare alla recessione. Anziché diventare vittima della precarietà, la sua carriera ha spiccato il volo. Juliana ha infatti iniziato ad aiutare i clienti BCG a trasformare le proprie operazioni e a raccogliere nuove sfide. Dal 2008, l'ufficio BCG di San Paolo cresce in modo sostanziale, assume i migliori talenti in circolazione ed espande le proprie aree di expertise per soddisfare le esigenze dei clienti in continua evoluzione.

Secondo Juliana, “BCG ti rende flessibile, perché lavori con nuovi problemi e impari a conoscere diversi settori contemporaneamente. Ti fa uscire dalla tua zona di comfort e ti incoraggia a crescere.” Come principal di BCG, Juliana è orgogliosa del fatto di poter aiutare i propri project team a crescere tramite attività di mentorship e formazione. “Aiutare gli associati a crescere, non solo a diventare grandi consulenti, ma a diventare grandi persone è uno degli aspetti più gratificanti del mio lavoro.”

Creare famiglie e carriere di successo

Oltre alla loro forza e al loro dinamismo, Bridgett e Juliana condividono un altro aspetto: entrambe sono madri di due bambini piccoli. Con il supporto di BCG, Bridgett ha lavorato con un orario flessibile per tre anni, riuscendo a conciliare la sua vita lavorativa con la sua vita privata. Juliana ha scelto di lavorare in primis su progetti locali, in modo da poter continuare a crescere nella sua carriera trascorrendo la maggior parte delle serate e dei fine settimana con la sua famiglia.

BCG offre diversi programmi per le madri e i padri che lavorano, inclusi l’orario flessibile e i congedi. “Ciascuno ha esigenze diverse”, afferma Juliana. “BCG ci consente di scegliere la soluzione più adatta alla nostra situazione familiare e di adattare queste soluzioni nel corso del tempo.”

Fotografia di Paolo Pellegrin di Magnum Photos

Our People
Previous Page