Decommissioning in Oil & Gas

Strategie per il downstream di petrolio e gas: Raffinazione dei & petrolchimici

Gli operatori downstream nell’industria dell’energia affrontano alcune delle maggiori sfide mai sperimentate da decenni a questa parte. Sebbene le notizie si concentrino su prezzi dell’energia volatili, le società downstream affrontano una serie di altri rischi. In cima alla lista ci sono gli sviluppi in corso nella ristrutturazione dell’industria, nella deregolamentazione e nel consolidamento aziendale. In questo contesto, ciò che è necessario per rimanere competitivi è una strategia a lungo termine per migliorare l’efficienza operativa, ridurre i costi e proteggere ricavi e margini.

Il futuro della redditività nel settore della raffinazione

Nei prossimi decenni, le prospettive per la raffinazione dipenderanno da cinque fattori chiave:

Adozione di strumenti e capacità digitali. L’utilizzo del digitale nel settore della raffinazione del petrolio sarà fondamentale per ottenere riduzioni dei costi, maggiore sicurezza e rapida ottimizzazione. Le applicazioni includono l’AI per ottimizzare il processo di produzione, nonché l’automazione della gestione dei materiali e la gestione delle risorse digitali. Ad esempio, le aziende possono migliorare l’affidabilità delle risorse attraverso una gestione della manutenzione avanzata, utilizzando algoritmi di big data e machine learning per ottimizzare i cicli di manutenzione e prevedere guasti alle apparecchiature.

La tecnologia “digital twin”, in cui viene creata una replica virtuale che viene costantemente aggiornata, fungerà anche da strumento strategico chiave per supportare e creare efficienza in tutte e tre le fasi della gestione del ciclo di vita: la fase di pianificazione del budget e dei progetti; la fase di sviluppo del progetto, in cui si passa dal concept alla costruzione; e la fase operativa, quando i proprietari e gli operatori hanno un asset finale in uso e possono lavorare per raggiungere gli obiettivi aziendali.

Raggiungere l’eccellenza operativa. Le raffinerie oggi devono far fronte a crescenti normative riguardanti le specifiche dei prodotti e le emissioni degli impianti, cambiamenti che richiedono grandi investimenti che non porteranno rendimenti nel breve termine. Per avere successo in questo ambiente, le raffinerie devono concentrarsi sull’eccellenza operativa sviluppando un sistema di supporto alle decisioni che allinei gli incentivi economici del top management e l’esperienza a livello operativo:

  • I KPI degli impianti con priorità, che guideranno le prestazioni economiche in tempo reale
  • Obiettivi operativi degli impianti, in base a prestazioni ottimizzate e limiti reali
  • Potenti algoritmi predittivi, che consentono una piena comprensione del processo in ogni punto dell’impianto
  • Maggiore automazione attraverso il controllo avanzato delle operazioni tenendo conto del lato economico
  • Gestione del cambiamento che include l’aggiornamento della responsabilità e dell’impegno degli operatori

Analisi avanzate nei processi di pianificazione e programmazione. Gli attuali processi di pianificazione delle raffinerie utilizzano un approccio trial-and-error basato sull’esperienza dei programmatori. Ma la crescente complessità richiede l’aggiornamento di questo metodo attraverso il machine learning, che offre una pianificazione standardizzata e ottimizzata di 30 giorni che permetta di avere anche una risposta agile alla possibilità di elaborare una opportunità specifica. I vantaggi principali includono:

  • Pianificazione dell’ottimizzazione basata sull’economia
  • Maggiore stabilità delle operazioni di raffineria
  • Reazione rapida a eventi imprevisti
  • Aumento del numero di greggio trattato ad alto margine 

Digitalizzazione della manutenzione. Le attività di manutenzione hanno un enorme impatto finanziario sugli utili e sulle perdite delle raffinerie (in genere un terzo dei costi di liquidità non energetici) e incidono anche sulla disponibilità delle raffinerie. Quando integrati in un ecosistema industrializzato, i big data e le analisi avanzate consentono un processo decisionale ottimizzato, nonché una migliore affidabilità, fornendo:

  • Manutenzione predittiva basata su dati operativi e caratteristiche statiche
  • Digitalizzazione della forza lavoro addetta all’impianto e alla manutenzione
  • Sistemi sanitari per le risorse

Ottimizzazione delle catene commerciali e di fornitura. L’implementazione di MARPOL comporterà un profondo cambiamento del mercato dal 2019 fino al 2022. Per trarre profitto da queste turbolenze, le raffinerie devono avere la flessibilità necessaria per lavorare una moltitudine di tipi di greggio e disporre di una valutazione accurata dei flussi intermedi, che richiede una profonda integrazione delle operazioni commerciali e della catena di fornitura nelle operazioni globali di raffinazione e petrolchimica. Ciò darà loro la possibilità di estrarre il massimo valore dal sistema e trarre vantaggio dalla volatilità a breve termine dei mercati internazionali.

Cambiamenti e opportunità nella catena di fornitura petrolchimica

  • Sostenibilità. Le sfide della sostenibilità sono una priorità globale, che influenza fortemente i regolamenti governativi e i modelli di domanda dei consumatori. Mentre ci spostiamo sempre più verso una “economia circolare”, gli utenti finali e le industrie chimiche stanno spingendo per un cambiamento. Un simile cambiamento avrà un impatto significativo sul packaging e fare delle scelte strategiche ora aiuterà le aziende a posizionarsi vantaggiosamente.
  • Digitalizzazione. Le principali aziende chimiche hanno iniziato ad adottare la digitalizzazione, ma l’industria in generale è in ritardo e c’è un enorme potenziale per coloro che traggono vantaggio dalla digital disruption. L’approccio alla trasformazione richiede un obiettivo su tre fronti. Innanzitutto, mettere in pratica il digitale per trasformare il core business. In secondo luogo, trovare nuove offerte che possano essere costruite attraverso il digitale. In terzo luogo, abilitare i team in modo che possano eseguire efficacemente strategie digitali a lungo termine.
  • Cambiamento geostrategico. L’industria chimica in Medio Oriente sta passando a prodotti di valore più elevato e si sta concentrando meno sulle esportazioni. La Cina sta a sua volta rimodulando la sua industria chimica per essere più focalizzata su prodotti di alto valore ed essere più pulita ed efficiente. Queste tendenze, insieme ai cambiamenti tariffari e alle modifiche al NAFTA e ad altri accordi commerciali, avranno un impatto sul flusso di merci e sui prezzi attraverso la catena del valore.
  • Nuovi materiali e metodi di produzione. Si prevede che la stampa 3D polimerica crescerà fino a raggiungere un’industria di 180 miliardi di dollari entro il 2035, presentando sfide e opportunità ai modelli di business delle società delle resine al momento di valutare fornitori di materiali e partner nella produzione e nella progettazione.
  • Percorsi alternativi per le olefine. Un panorama diverso di combustibili cambia anche l’economia delle materie prime, rendendo più fattibili i percorsi verso le olefine basati sul metano, rimodellando la curva dell’offerta globale e i giochi regionali per etilene e derivati.
  • Panorama della raffinazione La normativa sulla nafta MARPOL porterà a uno spostamento della produzione delle raffinerie, con un potenziale impatto sulla fornitura di propilene. Inoltre, un calo della domanda di benzina porterà a un eccesso di nafta e all'eventuale arresto delle raffinerie. (Vedi sopra per ulteriori informazioni sul panorama della raffinazione.)

Incontra alcuni degli esperti di BCG nel Downstream Oil & Gas

BCG ha esperienza con oltre 200 clienti del downstream oil & gas in tutto il mondo negli ultimi cinque anni. Abbiamo avuto una presenza sul campo in tutti i principali segmenti downstream ed esperienza in strategie di crescita internazionale, ottimizzazione dei costi, miglioramento dei profitti, organizzazione e gestione delle modifiche.

  • Global leader for oil and gas
  • Energy trading and risk management
  • Downstream oil, including ground fuels, aviation fuels, and LPG
  • Operations and efficiency
  • Energy
  • Digital transformation for oil companies
  • Downstream oil
  • Operational transformation and turnaround
  • Leads BCG's global petrochemicals topic
  • Oil and gas downstream (refining, midstream, and petrochemicals)
  • Lean operations
  • Corporate strategy and business unit strategy
  • Oil and gas
  • Energy and utilities
  • Digital and advanced analytics
  • Transformation
  • Leads BCG's Energy practice in Asia-Pacific
  • Transformation and operational excellence
  • Organization
  • Development of corporate and business unit strategy
  • Oil downstream
  • Fornitura e trading
  • Raffinazione e petrolchimici
  • Società EPC, di ingegneria e costruzione
Oil & Gas

SUBSCRIBE